17 gennaio 1929: esce la prima striscia di Braccio di Ferro

Braccio di Ferro, uno dei fumetti più amati da grandi e piccini per generazioni intere. La pipa perennemente in bocca, il cappello da marinaio, il barattolo di spinaci che gli donano una forza incredibile. Il suo esordio, sebbene il disegno dati al 1919, è del 17 gennaio 1929 nella striscia a fumetti Thimble Theatre, successivamente rinominata Popeye.

Ovviamente non è mancata, come per ogni personaggio che si rispetti, anche una trasposizione televisiva con delle serie di cortometraggi negli anni ’30 e dei cartoni animati fino alla fine degli anni ’80. Braccio di Ferro, con la sua sagoma bizzarra, caratterizzata da avambracci sproporzionati e gambe corte, impersona da sempre il mangiatore di spinaci, una sorta di elisir di forza.

Non a caso ogni mamma da allora a qualche anno fa ha ”usato” il cartone animato come ”sponsor”, per far mangiare spinaci e verdure varie ai propri figli dicendo loro: ”Se mangi gli spinaci diventerai forte come Braccio di Ferro!” Altra prova di un personaggio entrato indissolubilmente nell’immaginario collettivo.

Photo Pixabay