Articoli

Location per eventi,Roma,Sala Massimo

Location per eventi a Roma, l’Auditorium del Massimo

Location per eventi situata nel quartiere EUR di Roma, zona vocata alla congressualistica. L’Auditorium del Massimo sorge su un’area complessiva di 3.000 mq ed è ubicato nel crocevia fra le principali reti di trasporto urbano ed extraurbano. Negli ultimi tre anni, con il supporto organizzativo della Think UP che lo gestisce in Global Service ha visto un restyling strutturale e infrastrutturale che l’ha posto in linea con le più moderne esigenze di mercato.

Location per eventi di ogni tipo

Oggi si presenta come location di prestigio, per sua natura e conformazione dedicata ad un’ampia tipologia di eventi congressi, convegni, convention, workshop, corsi di formazione, presentazione di prodotti, concerti, spettacoli teatrali, kermesse, e saggi di danza.

Più eventi contemporaneamente

Grazie alle sue spaziose sale congressi (FOTO E DESCRIZIONE), alcune delle quali modulari, l’Auditorium del Massimo è progettato per ospitare più eventi contemporaneamente, e si offre al segmento di mercato come un unicum, capace di strutturare offerte e pacchetti totalmente personalizzati.

Eventi cuciti su misura

Dalla progettazione grafica, passando per le scenografie e gli allestimenti, collegamenti satellitari, servizio catering, accomodation, servizio accoglienza ed interpretariato etc… In sintesi, all’Auditorium del Massimo ogni cliente ha la possibilità di costruire eventi cuciti su misura, in collaborazione con la segreteria organizzativa della Think UP, vero e proprio cuore pulsante della location

Sport

Giornata Mondiale dello Sport

Il 6 aprile nel mondo si celebra la giornata mondiale dello sport. La data non è casuale, infatti essa coincide con l’apertura delle prime Olimpiadi dell’era moderna ad Atene, nel 1896. Lo sport è un insieme di valori, prima che un’attività fisica.

I valori

Valori che richiamano alla lealtà, allo spirito di squadra e alla voglia di raggiungere dei risultati; nel tempo il senso dello sport si è molto modificato, specie se inteso nella sfera del grande pubblico cui spesso è stato instillato solo il valore della vittoria. Ad ogni costo.

Il senso dello sport

Ma il senso vero dello sport, non deformato dalla modernità, risiede nel competere e nel mettersi alla prova e contestualmente crescere. Come persone e come società, dove l’avversario non è un nemico e chi arriva secondo non è da considerarsi un perdente ma un degno competitor nella disciplina.

Think Up, che gestisce in Global Service l’Auditorium del Massimo, ha nel suo bagaglio di esperienza l’organizzazione di numerosi eventi internazionali a carattere sportivo; nella giornata mondiale dello sport, vuole rilanciare il simbolico messaggio di Nelson Mandela:

”Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione”.

Photo – Pixabay

All’Auditorium del Massimo l’incontro tecnico Tuttonormel

Auditorium del Massimo eventi Tuttonormel location organizzazione opportunità saleGiovedì 7 Marzo 2019 si rinnova la collaborazione fra Auditorium del Massimo, location per grandi eventi di livello internazionale e Tuttonormel, storica rivista interamente dedicata alla normativa tecnica e di legge nel settore elettrico. Gli incontri tecnici promossi da Tuttonormel sono molto attesi dagli addetti ai lavori, perché permettono di essere informati sulle ultime novità normative e costituiscono la sede perfetta per discutere delle problematiche più spinose del settore.

Una grande occasione

Un’occasione per i professionisti che operano in questo segmento di aggiornarsi ulteriormente e approfondire passaggi significativi. L’Auditorium del Massimo si pregia di ospitare la data di apertura della serie di incontri promossi da Tuttonormel che si terranno in tutta Italia fino a fine Maggio 2019.

Un appuntamento di caratura nazionale, le cui risultanze hanno però un’eco che travalica i confini, visto che in tema di normative tecniche la legislazione italiana si interseca ormai naturalmente con quella europea.