Location per eventi - La costruzione dell'immagine

Location per eventi – La costruzione dell’immagine

Una location per eventi non può mai sottovalutare il valore dell’immagine. Specie in un contesto sempre più social, dove le immagini sono spesso l’elemento che l’utente medio valuta onde costruirsi un’opinione. Ma non da oggi l’immagine è fondamentale per un’attività imprenditoriale: è difficile pensare a qualcuno che prima dei social avesse piacere a presentare la propria location non in modo attrattivo. E che dopo non abbia registrato un calo importante.

Immagine della location per eventi – Cambiano le modalità

Questo per sottolineare come siano cambiate solo le modalità di costruzione e presentazione della propria immagine, ma non certo l’importanza che ad essa si conferisce. Allora possiamo distinguere due modi di costruire e migliorare la propria immagine: il web (con i social) e l’aspetto estetico/operativo. Non sfugge come i due ambiti siano strettamente collegati, dato che una location per eventi poco curata o mal tenuta sarà difficile, anche con il miglior fotografo del mondo, da mostrare come perfetta. Dunque su due piani occorre muoversi.

Partiamo dall’aspetto estetico/operativo, che vede sempre la segreteria organizzativa al centro di ogni attività: programmare, scadenzare e controllare ogni tipo di intervento su strutture e infrastrutture, analizzare possibili miglioramenti e azioni atte a conferire qualcosa in più. Questo è il primo obiettivo di un Global Service di location per eventi.

Il ruolo dello staff

Sapere quando, dove e come intervenire per mantenere la location sempre al massimo delle sue potenzialità e della sua estetica, lavorando ”con gli occhi” per entrare nella mente del potenziale cliente e del fruitore. C’è qualche miglioria che può andare incontro alle rinnovate esigenze di immagine di una location? Dove puntare per rendere la dimensione visuale più attrattiva e dunque più competitiva? Il lato operativo poi è di vitale importanza, perché potremmo avere una location per eventi bellissima, curatissima e di grande appeal ma di scarsa operatività dal punto di vista dello staff. Un ottimo rapporto con il cliente (o potenziale) rientra in questo discorso, perché nella mente di chi visita la location i due elementi si salderanno in una sola immagine: bella e organizzata.

Immagine web e social

Passiamo al lato web (e social). Tutto passa per due canali: le immagini (e i video) e il rapporto con gli utenti. Se posteremo immagini di scarsa qualità o di concetto zero anche i nostri sforzi per rendere all’altezza la location saranno vani. Se abbiamo foto della location troppo al di sotto della media qualitativa è opportuno non pubblicarle, onde non scalfire un’immagine costruita nel tempo. C’è poi il rapporto con gli utenti (followers): rispondere ai commenti, ai quesiti, alle critiche e ai complimenti.

Dare seguito tempestivamente a messaggi e segnalazioni, fornendo info utili e riferimenti immediatamente contattabili. Condividere contenuti ritenuti eticamente e culturalmente costruttivi. L’immagine di una location per eventi passa anche per il rapporto che si crea con chi ci scrive o ci contatta: la sostanza va di pari passo con la forma. Se una delle due manca, l’immagine ne uscirà necessariamente incrinata.

Photo – Auditorium del Massimo Instagram profile