Sala Ruggieri Auditorium del Massimo

Auditorium del Massimo, Sala Michele Ruggieri: tre sale in una!

Location per eventi e multifunzionalità. Bisogna entrare nella Michele Ruggieri per capire che non è solo una sala. Ma due, tre sale. Un unico spazio che all’occorrenza può segmentarsi e divenire fino a tre spazi distinti e totalmente indipendenti. Dicevamo di recente come le metrature e le dimensioni siano importanti, ma di certo non il solo fattore su cui giudicare una location, specie a Roma. La Sala Michele Ruggieri ne é la plastica conferma.

L’Auditorium del Massimo, prestigiosa location per eventi a Roma, ha fatto della capacità di utilizzo degli spazi un suo valore distintivo, che si esplica nel plasmare le sale sulla forma degli eventi in corso. Conferire ad ogni occasione il giusto spazio, manipolarlo affinché possa dividersi o raddoppiare qualora necessiti: metri quadri e funzionalità camminano di pari passo. La Sala Michele Ruggieri è un unicum nel panorama delle location per eventi a Roma: spazio polifunzionale di circa 500 mq. Quando è una e non richiede frazionamenti.

Sala Michele Ruggieri – Il sistema ”modulare”

Sala Ruggieri Auditorium del Massimo

Uno dei tre proiettori in Sala Ruggieri

Ma questa sala è capace di sdoppiarsi o addirittura di triplicarsi grazie ad un sistema modulare, che permette la suddivisione fino a tre sale. Con degli appositi meccanismi divisori installati perpendicolarmente alle pareti, la Sala Michele Ruggieri cambia forma in pochi secondi. Immaginiamo a quale scopo usarla e lavoriamo con la fantasia, fino a vedere nella mente l’evento in corso, ricordando che ogni ”modulo” è tecnicamente allestito. Ipotizziamo un congresso scientifico che usi la prima frazione della sala, da 200 mq, per tavolo relatori con proiettore alle spalle e platea di pubblico.

La seconda frazione di sala, da 100 mq, può essere ad uso stampa e media per permettere grazie a banchi e sedie ai giornalisti e social media managers di inviare i propri servizi alle testate in tempo reale. La terza frazione, da 200 mq, fino ad un certo punto fisicamente separata con i meccanismi divisori funge da buffet e sala ristoro. E la sua apertura avviene appena finito l’evento vero e proprio, così da permettere una convivialità immediata a relatori, pubblico e media. Inoltre, con l’utilizzo in contemporanea anche della adiacente Sala Francesco Saverio si possono raggiungere attività di catering per oltre 900 persone.

Rinnovata, sempre al passo con i tempi

Grazie ad una attenta opera di ristrutturazione, conclusasi nei giorni scorsi e rientrante nella periodica attività di miglioramento dell’Auditorium del Massimo calendarizzata dal Global Service Think UP, è stata potenziata anche la caratura estetica della Sala Michele Ruggieri. Colori, luminosità, dettagli e migliorie cromatiche hanno fatto sì che la Sala, già di suo moderna, incontrasse ancor di più i canoni estetici attuali quanto a pavimentazione, dettagli e rifiniture. Un  passaggio obbligato per essere sempre al passo con i tempi anche in fatto di effetto visivo di una location per eventi, che deve rinnovarsi costantemente.

Ideale per esposizioni, meeting, congressi, corsi di formazione e catering con pranzi/cene a buffet sino a 500 persone e servite sino a 200 persone. Tre sale in una, tre eventi in uno. Questo è la Sala Michele Ruggieri. Un gioiello nel panorama delle location per eventi a Roma. Solo all’Auditorium del Massimo.