Anziani, il perno di famiglie e società

Anziani, perché sono un patrimonio da difendere

La Giornata Mondiale degli Anziani. Perché si celebra è presto detto: per ricordare ancora una volta il valore della loro esperienza, della loro vicinanza, del ruolo che ricoprono nella società e nella famiglia. Memoria storica, porto sicuro per figli e nipoti, ancora di salvataggio nelle difficoltà, custodi di una tradizione familiare che specie nel nostro Paese è ancora molto sentita; gli anziani sono un pezzo fondamentale della vita di ognuno di noi.

Celebrarne il ruolo in un solo giorno può apparire riduttivo rispetto alla enorme importanza che gli anziani rivestono, specialmente al giorno d’oggi quando i rapporti umani sono spesso ridotti al lumicino. Raccontare esperienze di vita che a noi, oggi, possono sembrare lontanissime in un tempo ormai perduto.

Anziani, il perno di famiglie e società

Spiegare il senso dei valori e dei principi su cui ogni famiglia e ogni nucleo umano ha visto la sua nascita e crescita. Questo sono gli anziani. Mamme, papà, più spesso nonni, nonne e zii. O anche amici di famiglia cui consegnare un pensiero per averne indietro un prezioso consiglio.

Celebriamo questa Giornata Mondiale degli Anziani ricordando quanto essi siano un patrimonio da tutelare e da preservare, in una realtà che va a mille all’ora e purtroppo tende a dimenticarli. E tenendo sempre a mente che se oggi noi siamo noi, lo dobbiamo in primis a loro, che portano sulle mani e nel cuore i segni della fatica per aver costruito il nostro presente e il nostro futuro.

Photo – Pixabay